Milano 18/19settembre 2004 :  primo Grundig /LT meeting: le foto e a seguire.......

.........alcuni commenti della giornata tratti dal forum

E' domenica sera e possiamo dire di essere soddisfatti. :-)

Gli ascolti LT a casa mia si sono susseguiti a ritmo serrato con
brani di tutti i generi (da Bach ai Rage Against The Machine...) e
confronti tra diversi apparecchi. Avremmo voluto proseguire ad
ascoltare musica ancora per molto tempo ma le ore sono passate
velocemente senza che ce ne accorgessimo.

Da parte mia, posso dire di essermi divertito anche per l'ottima
compagnia. Grazie di nuovo a tutti. E' andata a finire che ci siamo
trovati in qualcuno in piu' del previsto e la piccola saletta e'
risultata a momenti sovraffollata; ma e' bastato stringersi un poco...

Le DSL e l'impianto LT si sono davvero adattati bene all'ambiente
offrendo un gran risultato, a mio parere. Attendo anche le
valutazioni degli altri partecipanti.

Al Top Audio abbiamo assistito alla solita esibizione di impianti
esageratamente costosi e raramente ben suonanti. Abbiamo scattato
anche delle foto che saranno on-line appena possibile. Un plauso
all'estetica particolarmente riuscita ed affascinante di molti
oggetti. Alcune delle salette che, pur con dei limiti, ci hanno
lasciato qualche impressione positiva sono quella con le MBL e quella
con le SAP.

Qualcuno ha fatto incontri molto interessanti... :-)))

ciao :-)
Marco

 
Per il Top Audio la scoperta migliore (per me) Ŕ stato il cavetto
che abbiamo visto allo stand della Thender - R S Elettronica di
Ancona
- di cui ordiner˛ qualche decina di metri via internet, che qui a
Verona, non si trova.
Poi ovviamente i dischi(e le riviste). Quest'anno ho scoperto la
rivista Jazzit (con relativo cd): rivista interessante e cd pure.
Gli incontri fatti... ma che avete capito? gente che conoscevo trovata casualmente al Top Audio, caso pi¨ unico che raro.
La compagnia degli amici listaroli con cui abbiamo girato per le varie stanze ridendo come matti (o piangendo) nel sentire gli impianti
multi-milionari.
Dopo un lauto ;-) pasto siamo passati poi all'ascolto dell'impianto di Marco Amboldi (grazie dell'ospitalitÓ Marco), dove Massimo ci
ha fatto osservare come i componenti siano estremamente sensibili al...peso di un volume sopra l'ampli (peggiorando l'ascolto).
Mi sono tolto pure lo sfizio di sostituire prima il cd player, poi anche l'amplificazione, con i miei cd e ampli che mi ero portato da
casa soffrendo di un suono deturpato, nel senso che ti aggrediva saltandoti in faccia, forse non mi spiego bene, ma ci sono rimasto
male.
L'unico appunto che mi sento di muovere Ŕ verso le casse: non credo che arriver˛ mai a prendere una cassa che si deve sentire a 60 cm(l'attuale versione di DSL si ascolta a circa 80cm di altezza n.d.r.)di altezza - sapete sono un po' avanti con l'etÓ e non vorrei che la
schiena ne risentisse troppo...

Comunque quel respiro non l'ho mai sentito con altri impianti.

Grazie ancora a Massimo che si Ŕ sorbito il controllo e la modifica del "particolare" del mio nuovo -si fa per dire- V 7000 (ma anche di quello di Giacomo) e che si Ŕ prodigato in suggerimenti sull'ottenimento dei risultati migliori.
A proposito, se optassi per la modifica LT sul mio CD, Ŕ meglio fargliprima controllare la taratura? (Ogni tanto su qualche CD probabilmente non perfetto, si imbizzarrisce).

Ciao a tutti.
Ermanno
Della demo di LT che dire............ come commentando con massimo le
capacitÓ di alcune persone lui diceva: "ma tu sei abituato con i miei
che suonano in un certo modo e quindi risultano evidenti certe
mancanze, per chi ascolta un hi-fi classico tra un impianto e l'altro
ci son sfumature" La mia risposta Ŕ stata "Se non avessi preso le tue
creazioni continuerei ad andare avanti con il mio sinto amplificatore
akai con casse Advent..............spento"


saluti a tutti!!!
Simone
Saluti a tutti,

Io sono andato solo ad ascoltare LT, il Sabato, NON sono andato al
Top.

Non avevo ancora ascoltato un impianto che all'ascolto di un disco di
metallo duro, a volume non propriamente moderato, vero Marco, non mi
lasciasse perlomeno infastidito se non con le orecchie disastrate.

BŔ Ŕ successo Sabato a Nerviano, il che Ŕ tutto dire.

Da quell'impianto solo MUSICA.

Per Massimo, intanto grazie ancora per la correzione del
"particolare".
Ma sei sicuro che sia solo un "particolare", per me Ŕ un GRANDE
GRANDE
"PARTICOLARE".

Danilo
 
domanda ai partecipanti del meeting Nerviano. Ho visto sulle foto
inserite da Massimo che avete confrontato le stesse ESB 7-06 che io
avevo ascoltato -proprio da Marco a Nerviano- andare benissimo
pilotate da un integrato LT. Sono curioso di sapere se il confronto
diretto con DSL Ŕ impietoso o se c'e stata gara... insomma chi c'era
dia la sua opinione.
Ciao a tutti
Marco F.
 
Il confronto e' stato breve ed ha riguardato me, Massimo e Mauro.
Conoscendole gia' da certo tempo, posso dire che le 7/06 si
dimostrano di alto livello ma perdono il confronto con le DSL sul
contenuto armonico, la capacita' di "sparire" e un certo indurimento
ai volumi piu' alti. D'altro canto le DSL sono molto direttive e
offrono le loro migliori prestazioni in un'area ristretta d'ascolto;
le 7/06 riescono invece a soddisfare un maggior numero di ascoltatori
disposti su di un'area piu' ampia. Se tra qualche tempo capiterai da
queste parti si potra' ripetere il confronto...

ciao :-)
Marco A.

home (GB)      home (I)       e-mail