Zoom H4

A fronte di un costo limitato e di una flessibilità veramente notevole, questo Zoom H4 fornisce (misurando la risposta dagli ingressi microfonici esterni) prestazioni adeguate in gamma medio-alta già nel formato 44.1kHz/16bit (grafici sopra) e questo sia uscendo in digitale sia usando il convertitore D/A interno, mentre purtroppo viene limitato come estensione in gamma bassa con un filtraggio anti "uhm" esageratamente preventivo che gli porta ad avere i 35Hz a -3dB ma ciò che è peggio i 70Hz a -1dB. Questo all'ascolto di una registrazione fatta a confronto con altri set-up è emerso piuttosto chiaramente: a fronte di un ottima spazialità veniva ad essere leggermente carente la prestazione in gamma bassa. Nel settaggio del registratore è altresì presente un filtro passa alto ad intervento regolabile su 8 posizioni, purtroppo questo già da escluso comporta la condizione di cui sopra mentre riporto a titolo di curiosità anche la risposta in pozizione cut 1 (filtraggio meno incisivo). E' comprensibile ed apprezzabile che un handy recorder abbia un adeguata possibilità di scelta nel limitare la gamma bassa a fronte di condizioni di utilizzo (vento, rumore ambientale a bassa freq. etc) che ne renderebbero altrimenti impossibile l'utilizzo, ciò che non è tollerabile è che non sia di fatto totalmente escludibile tale filtraggio.....che sia perchè ormai tutto si vuol correggere in fase di post-produzione?

prove tecniche

home (GB)       home (I)         e-mail